Amedeo Amedei

Amedeo Amedei (Frascati, 26 luglio 1921 – Grottaferrata, 24 novembre 2013) è stato uno dei più grandi giocatori della storia giallorossa. Centravanti del primo scudetto ha segnato con la maglia della Roma 115 reti. E’ tutt’oggi il calciatore più giovane ad aver segnato in serie A e della massima serie è il 13mo miglior marcatore di sempre con 174 goal.

Soprannominato “il Fornaretto” per le sue origini, ha vestito la maglia della Roma per 224 volte fino al 1948, per continuare poi la sua attività da calciatore con Atalanta Inter e Napoli.

Nonostante le esperienze con le altre squadre il suo legame con la Roma non tramontò mai. Ricordiamo le sue parole <<Quando passai all’Inter e poi al Napoli, misi subito le cose in chiaro: il giorno che incontreremo la Roma io non giocherò, dovesse pur essere una partita decisiva per lo scudetto. Non potete pretendere che io pugnali mia madre>>

Amedei era un giocatore ambidestro, molto tecnico ed estremamente veloce. Una delle sue specialità erano i calci di punizione a spiovente calciati sopra la barriera, è stato uno dei migliori giocatori italiani di tutti i tempi.

Amedeo Amadei
Nazionalità Italia Italia
Altezza 173 cm
Peso 72 kg
Calcio
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1956 – giocatore
1978 – allenatore
Carriera
Giovanili
1935-1936 Roma
Squadre di club
1936-1948 Roma 224 (115)
1938-1939 → Atalanta 33 (4)
1948-1950 Inter 70 (42)
1950-1956 Napoli 171 (47)
Nazionale
1949-1953 Italia Italia 13 (7)
1953 Italia Italia B 1 (0)
Carriera da allenatore
1956-1959 Napoli
1959-1961 Napoli
1963 Lucchese
1966-1967 Frosinone
1972-1978 Italia Italia Femminile

 

About wp_2191718

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *